La Sottile Linea Verde è un film documentario di carattere storico rivolto al mercato televisivo, cinematografico, al physical e digital retail.

Dopo la presa di Montecassino (17 maggio 1944) e l'ingresso a Roma (4 giugno) da parte degli alleati, le armate tedesche in Italia si ritirano verso nord per attestarsi lungo la "Grüne Linie" (Linea Verde), più conosciuta col nome di "Linea Gotica": una fitta rete di fortificazioni che corre dal Tirreno all'Adriatico tagliando in due l'Italia, basata sul concetto di "difesa in profondità", che terrà fermo il fronte italiano per otto mesi. La costituzione della Linea Verde e dei suoi 330 chilometri di bunker, trincee, linee di tiro e fortificazioni in calcestruzzo armato fu possibile solo grazie allo sfruttamento dei lavoratori alle dipendenze dell’Organizzazione Todt, impresa edile tedesca sotto il controllo del Reich, che realizzò la maggior parte delle strutture, ancora oggi visibili, sotto la guida del Generale Albert Kesselring. Il protagonista de “La Sottile Linea Verde” ripercorre, attraverso un viaggio dalla costa tirrenica a quella adriatica, il tracciato originale della Linea Gotica alla ricerca di quanto è rimasto, nei luoghi e nella memoria di coloro che li abitano, di uno dei più sanguinosi e complessi capitoli della storia bellica dell’Europa del Novecento.

Cosa stiamo facendo

1

Il racconto

I lavori di fortificazione della Linea Gotica cominciano nell’autunno del 1943 e si concludono nell’estate del 1944. Quello che è di fatto il fronte meridionale del Reich impegna le truppe tedesche e alleate fino alla primavera del 1945: in tutto, meno di due anni. Ma due anni di cemento e piombo, di stragi e battaglie che si imprimono nelle vite e nella memoria di popolazioni e paesi, dalla provincia di Massa-Carrara a quella di Pesaro. Due anni nel corso dei quali le sorti della guerra cambiano drasticamente, così come cambia il nome di quella linea di confine che lo stesso Furher sostituisce con “Linea Verde”, nel tentativo di mitigare la dirompenza simbolica di un suo sempre più probabile sfondamento. Eppure, quasi nulla è stato raccontato di coloro che sul tracciato della Gotica hanno vissuto: costruendola, nascondendosi, attraversandola, senza necessariamente indossare una divisa.
La sottile linea verde non è solo un documentario storico e di architettura militare. È un viaggio alla scoperta di un episodio bellico e umano che segna profondamente l’appennino tosco-emiliano; delle piccole storie che fanno la Storia: quelle degli uomini costretti ai lavori forzati dalle Organizzazioni Todt e Paladino, quella delle donne che si ribellano agli ordini di sfollamento, quella dell’irruzione di soldati stranieri in paesi che, fino a quel momento, non conoscevano nulla se non la propria quiete secolare. 

2

La realizzazione

Per raccontare la nostra storia abbiamo scelto di combinare due linguaggi; quello puntuale e analitico del documentario con quello movimentato e viscerale del viaggio. Il protagonista de La Sottile Linea Verde, accompagnato da una troupe ridotta, partirà dalla costa tirrenica per arrivare a quella adriatica toccando i luoghi più significativi all'interno del tracciato storico della Linea Verde, senza voler ricostruire pedissequamente la cronologia della storia militare o stragistica ma, piuttosto, cercando di capire come la costruzione e il successivo sfondamento dell'imponente linea difensiva tedesca ha impattato sul paesaggio e sulla vita quotidiana delle persone. A supportarlo saranno le testimonianze dirette, le voci di coloro che abitano ancora oggi quei luoghi e il contributo di accademici ed esperti in antropologia e storia. 

3

La distribuzione

Grazie alla diffusione della cinematografia digitale e al conseguente abbassamento dei costi di produzione, piccole realtà come la nostra possono realizzare contenuti altamente competitivi sul mercato senza sacrificarne la qualità estetica e concettuale. Inoltre il documentario in tutte le sue declinazioni sta vivendo un vero e proprio periodo d'oro e a testimoniarlo è la crescente diffusione di questo genere di contenuti sulle principali emittenti televisive di tutto il mondo e sulle moderne piattaforme di distribuzione digitale. I soggetti interessati a finanziare o distribuire La Sottile Linea Verde, quindi, possono investire su un prodotto moderno, in larga diffusione e dal sicuro valore sia culturale sia economico. Desideriamo sfruttare le grandi potenzialità di questo linguaggio convinti dell'importanza della conservazione della memoria storica e della sua divulgazione, portando la nostra storia a quante più persone possibile.

A che punto siamo

La Sottile Linea Verde è già in fase di sviluppo

Fin dalla primavera del 2018, abbiamo raccolto oltre 12 ore di filmati storici, 1000 fotografie, più di 100 testi e documenti strettamente legati alle vicende della Linea Gotica. Parallelamente a questa ricerca, siamo entrati in contatto con enti locali, istituzioni, testimoni diretti e indiretti, costruendo una rete di collaborazione attiva e creando interesse attorno al nostro progetto. 
A gennaio del 2019 abbiamo effettuato un primo sopralluogo di 6 giorni nei territori interessati, per verificare la quantità di materiale a disposizione per la realizzazione del prodotto finale. Un’occasione nella quale è stato possibile raccogliere il grande entusiasmo delle realtà territoriali rispetto alla produzione di un contenuto che guardi alla storia della Linea Gotica nella sua complessità e interezza, piuttosto che alla sola citazione di alcuni specifici episodi storici.
Disponiamo già dei mezzi tecnici per la realizzazione del contenuto e abbiamo già avviato i primi colloqui per la definizione dei restanti membri della troupe e del cast.
Supportando La Sottile Linea Verde, contribuisci alla realizzazione di un progetto già in stato avanzato di sviluppo. 

Ricerche e documentazione storica

%

Sceneggiatura e piano di produzione

%

Selezione del personale e dei consulenti

%

Finanziamenti e accordi di distribuzione

%

La Sottile Linea Verde è un'idea di

Andrea Morselli

Soggetto

Collabora con noi

Se sei interessato a far parte del nostro progetto, stiamo cercando

1

Testimonianze

Siamo interessati a qualsiasi testimonianza diretta (persone coinvolte ancora in vita) e indiretta (famigliari o amici di persone coinvolte) relativa alle vicende avvenute lungo il tracciato della Linea Gotica tra l'autunno del 1943 e la primavera del 1945, con particolare attenzione a:
Popolazione civile, al tempo residente nei comuni attraversati dalla Linea Gotica;
Personale militare di qualsiasi schieramento, al tempo operante nei comuni attraversati dalla Linea Gotica;
Lavoratori volontari o forzati della società edile Organizzazione Todt e/o dell'Organizzazione Paladino, impiegati nella costruzione della Linea Gotica;
Qualsiasi altra persona depositaria di testimonianze o aneddoti legati alla Linea Gotica anche non residente, al tempo, nei comuni interessati o sul suolo nazionale. 

2

Documentazione

Per arricchire il nostro racconto, siamo alla costante ricerca di fonti e documenti riconducibili alla Linea Gotica, alla sua costruzione e alle persone che l'hanno vissuta e attraversata. Cerchiamo:
Fotografie scattate nei territori attraversati dalla Linea Gotica tra la primavera del 1943 e la primavera del 1945;
Corrispondenza fra civili o documentazione militare;
Filmati girati nei territori attraversati dalla Linea Gotica tra la primavera del 1943 e la primavera del 1945;
Oggettistica militare e civile di uso comune e non comune;
Carte geografiche e mappe dell'epoca;
Ogni oggetto, documento o contenuto audiovisivo sarà digitalizzato sul luogo.
Cerchiamo inoltre:
Storici accreditati, accademici e appassionati del contesto storico di riferimento in possesso di ricerche e documenti di interesse per la narrazione e disponibili a rilasciare interviste/contributi audiovisivi. 

3

Patrocini

Il territorio, oltre alle persone, è una delle basi fondanti del nostro racconto. Cerchiamo con grande interesse patrocini e appoggio formale provenienti da:
Istituzioni;
Enti locali;
Musei;
Associazioni;
Comitati;
Imprese;
esistenti e/o operanti in Liguria, Toscana, Emilia-Romagna e Marche, con particolare attenzione ai soggetti direttamente legati alla storia della Linea Gotica. 

4

Sponsor

Consideriamo con grande interesse qualsiasi forma di contribuzione da parte di enti pubblici, soggetti privati, associazioni e istituti di credito che possano agevolare i seguenti aspetti di produzione:
Costi di produzione;
Costi di distribuzione;
Normativa e tutela legale;
Pubblicità e comunicazione;

5

Prestazioni professionali

Consideriamo candidature per i seguenti ruoli di produzione:
Assistenti di produzione;
Assistenti operatori;
Fotografi;
Social media manager;
Microfonisti e fonici di presa diretta;
Elettricisti e macchinisti;
Runner;

6

Distribuzione

La Sottile Linea Verde si rivolge al più ampio scenario di distribuzione possibile. Anche se ancora in lavorazione, siamo interessati a stipulare accordi preventivi con soggetti operanti nel campo della distribuzione televisiva e cinematografica sia nazionale sia internazionale.

Puoi contattarci attraverso questo modulo, compilalo in ogni sua parte.


I nostri contatti

Indirizzo:

Via Domenico Sartori 2
56124 Pisa (PI)
Italy


Telefono:

+39 348 7254042 (Andrea Morselli)

Orari di lavoro

Contatti telefonici
Dal Lunedì al Sabato dalle ore 10:00 alle ore 18:00

© Copyright 2019 La Sottile Linea Verde